Almariva: energia e passione per la musica

L’esibizione dei cinque ragazzi della band “Almariva” ha trasformato il palcoscenico del Festival Trevisioni 2021 in una bomba rock di forte impatto emotivo che parla ad ognuno di noi.

Il concerto al Festival Trevisioni 2021 – 28 agosto 2021 –

Conosciamoci meglio partendo dall’inizio. Come sono nati gli Almariva?

La nostra storia ha origini recenti. Matteo, il nostro chitarrista, ci conosceva tutti per motivi diversi e ci ha proposto di costituire una band. Abbiamo iniziato suonando delle cover da noi riarrangiate per trovare le affinità musicali che avrebbero potuto unirci ancor di più e infatti, circa un anno dopo, abbiamo iniziato a produrre musica nostra, registrando il nostro primo EP proprio a cavallo tra il 2020 e il 2021 presso il Black Deer Studio di Preganziol (TV). Quello che rimane è il singolo che precede altre pubblicazioni programmate per ottobre di quest’anno, ma non riveliamo di più al riguardo per il momento…Annunceremo noi stessi attraverso i nostri canali social ogni news!.

Al Festival Trevisioni 2021 abbiamo avuto il piacere di ascoltare proprio questo brano dal vivo. Qual’è il significato profondo del vostro testo?

Quello che rimane parla di quella presa di coscienza che si ha quando si viene a chiudere un capitolo della propria vita, che sia una relazione o un’ esperienza. Ci si rende conto di quanto i sentimenti possano accecare, impedendoci di “volare”, lasciando un segno indelebile nel nostro profondo. Si cerca di cambiare per quella persona, trovandosi così in una situazione a rischio “caduta”.

“E chiedermi di vivere al meglio sarà solo un pretesto per vedermi fallire”

Quello che rimane – Almariva – 2020-2021

Per riuscire a toccare dei tasti così profondi della propria interiorità trasformandoli in musica, avrete un modo di comporre i vostri brani davvero definito…

Molto di tutto ciò che componiamo nasce singolarmente. Una volta alle prove ne discutiamo e cerchiamo di “ricamare” attorno ad un testo o ad una base strumentale tutta la canzone. Ogni pezzo è un caso a sé, alcune nascono spontaneamente, altre hanno bisogno del loro tempo.

Quindi sostenete che non ci siano influenze stilistiche e/o band che determinano le vostre scelte o le vostre ispirazioni?

No, al contrario. I Daughter, The National, War on Drugs e gli Afterhours sono alcune delle band che possiamo dire ci abbiano influenzato di più ma nelle nostre scelte non prevalgono le preferenze dei singoli; come ogni band che si rispetti l’importante è avere un’idea comune. Le nostre composizione sono frutto di un lavoro elaborato ma anche estremamente naturale.

I nostri percorsi musicali differenti certo si riflettono sulle canzoni. Se il pezzo nasce come melodia vocale o come progressione chitarristica, poi nel risultato finale emerge certamente uno o l’altro. E’ il diverso modo in cui ognuno di noi “corteggia” un’idea.

E, come sempre, andiamo alle 4 arti. Consigliateci quelle che maggiormente ritenete che vi appartengano.

Condividi l'articolo:

Vuoi essere tra i primi a ricevere i prossimi articoli?

Compila il modulo per iscriverti alla newsletter.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Mostre

“Il quinto elemento”, la terra è molto più di un semplice pianeta

L’evento multisensoriale dedicato agli elementi naturali trova nella location del Forte Gazzera di Venezia Mestre il suo contesto ideale, dove le arti si incontrano per trovare il quinto elemento. In uno spazio ricco di storia e natura, il pianeta e i suoi elementi trovano l’espressione massima attraverso l’arte visiva e la musica. Fotografia, pittura e

Leggi tutto »
ARTI VISIVE

Tobia Ravà. Come i numeri e le parole diventano “frammenti di luce”.

L’artista padovano di origini veneziane Tobia Ravà espone le sue opere presso il centro culturale De André a Marcon (VE) e trasforma la realtà in una dimensione surreale. Matematica, filosofia e sacralità trovano nell’arte di Tobia Ravà una nuova dimensione sconvolgente. Il grande artista “dei numeri”, dopo oltre quarant’anni di mostre internazionali e premi, porta

Leggi tutto »
I NOSTRI SOCI

I NOSTRI SOCI – Fotografia & Arti Visive

I soci dell’associazione “L’operale” si presentano, mettendo in mostra le loro opere ad espressione dell’amore per l’arte totale che li contraddistingue. Noi #facciamounoperale ELENCO SOCI F&AV 2024-2025 (in ordine alfabetico) ALBANESE NICOLETTA – BRESIN LUCA – CHINELLATO MATTEO – MAJER MARGHERITA – MARTINI PAOLO – NORDIO ROBERTO – VONGOLA ALISA BRESIN LUCA – fotografia Sono

Leggi tutto »
L'OPERALE - ASSOCIAZIONE DELL'ARTE TOTALE

CHI SIAMO e perché #FACCIAMOUNOPERALE? Scopriamolo insieme!.

Prende il via la campagna associativa per l’anno 2024 de “L’operale – opera d’arte totale” che vuole promuovere e dar spazio agli artisti di qualunque stile, espressione artistica o formazione, insieme per riconoscere il talento e la creatività. #FACCIAMOUNOPERALE ISCRIVITI E UNISCITI A NOI! L’associazione costituita nel 2023 dalla presidente Margherita Majer (musicista, fotografa e

Leggi tutto »
L'OPERALE - ASSOCIAZIONE DELL'ARTE TOTALE

VENEZIA (non) E’ UN PESCE – THE CALL

L’associazione culturale e multi artistica “L’operale–associazione dell’arte totale” progetta il primo format itinerante in Italia basato sulla riscoperta delle bellezze storico culturali di una delle città più belle al mondo. Venezia NON è mai banale. Infatti Venezia NON è semplicemente un pesce come si possa pensare dalla sua tradizione culinaria e dalla forma vista sulle

Leggi tutto »
L'OPERALE - ASSOCIAZIONE DELL'ARTE TOTALE

ESPONI CON NOI! sez. FOTOGRAFIA e ARTI VISIVE

Le iscrizioni a “L’Operale” FOTOGRAFIA e ARTI VISIVE per il 2024 sono aperte! Scopri i servizi dedicati agli associati! Diventando soci de “L’operale – associazione dell’opera d’arte totale” si entra in un universo nuovo, stimolante e in evoluzione continua. I progetti itineranti, la commistione tra le arti, le collaborazioni con enti e aziende, le attività

Leggi tutto »
Torna in alto
Torna su